Questo sito utilizza i cookies per migliorare i servizi e la fruizione del sito stesso. Continuando a navigare si autorizza l\'utilizzo dei cookie su questo sito

Manifestazione

La Notte dei Ricercatori è un’iniziativa promossa e co-finanziata dalla Commissione Europea, all’interno del Programma Quadro europeo per la Ricerca e l’Innovazione HORIZON 2020.

L’iniziativa nasce con l’obiettivo di avvicinare il grande pubblico al mondo della ricerca e in particolare alla figura del ricercatore, dimostrando che “il ricercatore è una persona normale che fa cose eccezionali”, contribuendo ad accrescere nei cittadini la consapevolezza dell’importanza che oggi riveste la ricerca scientifica per lo sviluppo culturale, sociale ed economico della società.

La Notte dei Ricercatori si svolge ogni anno l’ultimo venerdì del mese di settembre contemporaneamente in tutte le città europee coinvolte.

Le nove edizioni passate hanno confermato il successo europeo di questo evento, che è stato capace di accorciare le distanze tra il mondo della ricerca e il grande pubblico e di dare un volto sempre più umano alla ricerca europea.

Per la decima edizione la data fissata è il 25 settembre 2015.

L’Italia ha da sempre risposto con molto entusiasmo alla proposta della Commissione Europea e sono moltissime le città che dal 2006 a oggi hanno organizzato la Notte dei Ricercatori.
Il Piemonte ha superato ogni anno la selezione e si sta quindi preparando per festeggiare insieme a tutta l’Europa il decimo anniversario dell’evento nel 2015: a livello regionale l’ultima edizione della kermesse ha coinvolto le città di Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Torino e Verbania e ha visto la partecipazione di oltre 25.000 persone.

La Notte dei Ricercatori vede la partecipazione delle università, dei centri di ricerca e delle imprese che credono nell’opportunità che la manifestazione offre loro per rafforzare il rapporto tra il territorio e il mondo della ricerca e dell’innovazione.

Back to top