Questo sito utilizza i cookies per migliorare i servizi e la fruizione del sito stesso. Continuando a navigare si autorizza l\'utilizzo dei cookie su questo sito

FACES - IL RICERCATORE AL CENTRO

L’acronimo del progetto europeo per la Notte dei Ricercatori in Piemonte di quest’anno è FACESFostering Advanced Communication to Enrich Science&Society.

L'obiettivo principale è di porre sempre più al centro della manifestazione la figura del ricercatore sperimentando nuovi strumenti di comunicazione.

Per l'edizione 2013 un ricercatore per ogni gruppo di ricerca che parteciperà all'evento avrà l'opportunità di registrare una breve video-intervista di presentazione che permetterà al pubblico di iniziare a conoscerlo sul web, in attesa di incontrarlo dal vivo durante la "Notte".

Le video-interviste potrete autoprodurle utilizzando lo strumento che trovate al fondo di questa pagina web seguendo alcune semplici istruzioni:

1) Se avete un account di Google assicuratevi di non essere autenticati (nel riquadro nero non dovete vedere il vostro nome utente, se ci fosse aprite la pagina www.google.it ed eseguite il Log out)
2) cliccare su "Registra da webcam" e nella finestra che compare inserire nome utente e password che vi abbiamo inviato via e-mail; cliccare su "Sign in"
3) nella finestra che compare dentro al riquadro nero cliccare su "Consenti" e successivamente su "chiudi". A questo punto dovreste vedere la vostra immagine sullo schermo
4) verificate che l'immagine sia nitida e che ci sia abbastanza luce e quando siete pronti cliccate su "Avvia registrazione"
5) compare una nuova finestra che vi chiede l'autorizzazione per registrare dalla vostra webcam, cliccate su "OK"
6) registrate la vostra video-intervista rispondendo alle domande in ordine, possibilmente guardando la telecamera e lasciando un vuoto (silenzio) di circa 10 secondi tra una domanda e la successiva. Cercate di non oltrepassare i tre minuti complessivi. Potrete seguire il tempo che scorre sul timer che avrete sullo schermo.
7) quando avrete terminato cliccate su "Termina registrazione". A questo punto cliccando sul simbolo "Play" potrete immediatamente rivedere la vostra video-intervista. Se sarete soddisfatti del risultato basterà cliccare su "Carica". In caso contrario potrete registrare una nuova versione semplicemente cliccando su "Ricomincia".

 

Le domande alle quali vi chiediamo di rispondere in 3 minuti sono le seguenti:

1) Nome e Cognome e campo di ricerca
(es: mi chiamo Andrea De Bortoli e mi occupo di nanocompositi polimerici)

2) Quale è l'aspetto più affascinante del tuo lavoro e quello più faticoso?
(es: l'aspetto più affascinante della ricerca è la sorpresa e la possibilità di lavorare con colleghi di tutto il mondo, il più faticoso la burocrazia)

3) Bisogna essere Einstein per fare i ricercatori?
(es: Si bisogna essere geniali, per fare i ricercatori bisogna avere un talento naturale)

4) La ricerca è: spiegala con 3 parole
(es: la ricerca è passione, divertimento e internazionalità)

5) La scoperta più importante della scienza...e quella che ancora aspettiamo
(es: la scoperta più importante della scienza è stata la penicillina, mentre prima o poi bisognerà scoprire se ci sono altre forme di vita nelle altre galassie)

6) La tua giornata tipo in 30 secondi
(es: la mi giornata tipo inizia molto presto accompagnando i miei figli a scuola poi in laboratorio, lezione....)

 
 

THE HUMAN FACE OF RESEARCH

Prosegue nel 2014 il progetto "The human face of research": brevi video autoprodotti di presentazione dei gruppi di ricerca che partecipano alla Notte dei Ricercatori. Il progetto ha avuto un buon successo e i video dell'edizione 2013 sono già stati visualizzati sul web complessivamente da 3400 utenti.

L'obiettivo principale è di porre sempre più al centro della manifestazione la figura del ricercatore sperimentando nuovi strumenti di comunicazione.

Un ricercatore per ogni gruppo di ricerca che parteciperà all'evento avrà l'opportunità di registrare una breve video-intervista di presentazione che permetterà al pubblico di iniziare a conoscerlo sul web, in attesa di incontrarlo dal vivo durante la "Notte".

Le video-interviste potrete autoprodurle utilizzando lo strumento che trovate al fondo di questa pagina web seguendo alcune semplici istruzioni (non vi impegnerà più di 10 minuti) oppure presso la sede di Agorà Scienza (contattando Giovanni Gallo - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , 0116702743).

ISTRUZIONI

1) Se avete un account di Google assicuratevi di non essere autenticati (nel riquadro nero non dovete vedere il vostro nome utente, se ci fosse aprite la pagina www.google.it ed eseguite il Log out)
2) cliccare su "Registra da webcam" e nella finestra che compare inserire NOME UTENTE: videonotte2013 e PASSWORD: faces2013; cliccare su "Sign in"
3) nella finestra che compare dentro al riquadro nero cliccare su "Consenti" e successivamente su "chiudi". A questo punto dovreste vedere la vostra immagine sullo schermo
4) verificate che l'immagine sia nitida e che ci sia abbastanza luce e quando siete pronti cliccate su "Avvia registrazione"
5) compare una nuova finestra che vi chiede l'autorizzazione per registrare dalla vostra webcam, cliccate su "OK"
6) registrate la vostra video-intervista rispondendo alle domande in ordine, possibilmente guardando la telecamera e lasciando un vuoto (silenzio) di circa 10 secondi tra una domanda e la successiva. Cercate di non oltrepassare i tre minuti complessivi. Potrete seguire il tempo che scorre sul timer che avrete sullo schermo.
7) quando avrete terminato cliccate su "Termina registrazione". A questo punto cliccando sul simbolo "Play" potrete immediatamente rivedere la vostra video-intervista. Se sarete soddisfatti del risultato basterà cliccare su "Carica". In caso contrario potrete registrare una nuova versione semplicemente cliccando su "Ricomincia".

 

Le domande alle quali vi chiediamo di rispondere in 3 minuti sono le seguenti:

1) Nome e Cognome e campo di ricerca
(es: mi chiamo Andrea De Bortoli e mi occupo di nanocompositi polimerici)

2) Quale è l'aspetto più affascinante del tuo lavoro e quello più faticoso?
(es: l'aspetto più affascinante della ricerca è la sorpresa e la possibilità di lavorare con colleghi di tutto il mondo, il più faticoso la burocrazia)

3) Bisogna essere Einstein per fare i ricercatori?
(es: Si bisogna essere geniali, per fare i ricercatori bisogna avere un talento naturale)

4) La ricerca è: spiegala con 3 parole
(es: la ricerca è passione, divertimento e internazionalità)

5) La scoperta più importante della scienza...e quella che ancora aspettiamo
(es: la scoperta più importante della scienza è stata la penicillina, mentre prima o poi bisognerà scoprire se ci sono altre forme di vita nelle altre galassie)

6) La tua giornata tipo in 30 secondi
(es: la mi giornata tipo inizia molto presto accompagnando i miei figli a scuola poi in laboratorio, lezione....)

Tram della Scienza

Ohi vita, ohi vita-mina

Torna l’appuntamento con il Tram della Scienza. A partire dalle ore 20:00 a bordo di un tram storico che si aggirerà per le vie del centro di Torino verranno eseguiti esperimenti e raccontati i segreti nascosti dietro alle più grandi scoperte scientifiche.

Anche quest'anno saranno due ricercatori di un altro tempo i protagonisti. Da un lato avremo il famosissimo Louis Pasteur, scopritore dei vaccini e inventore dell’omonima tecnica di conservazione alimentare: la pastorizzazione. Dall’altro il pressoché sconosciuto Casimir Funk, scienziato polacco che ha dedicato la maggior parte della propria esistenza allo studio di piccole molecole fondamentali per la nostra vita: le vitamine.

Attraverso semplici esperimenti scopriremo in quali cibi troviamo zuccheri, proteine, grassi e vitamine, nutrienti fondamentali per la nostra vita. Metteremo alla prova i nostri sensi con odori, colori e sapori “impossibili”. Vedremo cosa accade nel corso dei processi di cottura degli alimenti e comprenderemo perché da sempre preferiamo i cibi cotti a quelli crudi. 

Salire sul tram sarà un affascinante viaggio nel mondo della scienza e dell'alimentazione, tema principe di Expo2015.

Se ne volte sapere di più non vi rimane che salire a bordo e mi raccomando… dimenticate il biglietto!

L'iniziativa è a cura dell'Associazione CentroScienza.


COME FUNZIONA


Le corse iniziano alle ore 20 con partenza dal Capolinea “Castello” e hanno una durata di 30 minuti.
Ultima corsa in partenza da piazza Castello alle ore 23.30.

Prenotazioni obbligatorie e gratuite a partire dalle 17 in piazza Castello: troverai una postazione dedicata vicino lo stand dell’Infopoint dedicato al Tram della Scienza!

foto tram 1foto tram 2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Back to top