Questo sito utilizza i cookies per migliorare i servizi e la fruizione del sito stesso. Continuando a navigare si autorizza l\'utilizzo dei cookie su questo sito

Sponsor

Promosso e finanziato da:

Commissione Europea

Sotto l'alto Patronato del Presidente della Repubblica:

Presidenza della Repubblica

Con il sostegno di:

Compagnia di San Paolo

Con il contributo di:

Fondazione CRT

Camera di Commercio di Cuneo

Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria

Guala Closures Group

Guala Dispensing

Con il patrocinio di:

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca - MIUR

Ministero Affari Esteri

Regione Piemonte

Provincia di Torino

Città di Torino

Comune di Alessandria

Provincia di Alessandria

Comune di Asti

Provincia di Asti

Comune di Biella

Comune di Cuneo

Comune di Verbania

In collaborazione con:

COOP

IAAD

SMAT

ATTS

GTT

Pausa Cafè

Place Jam

Unioncamere Piemonte

TorinoLab

Giovani per Torino

Con la partecipazione di:

110 Web Radio

2i3T - Incubatore Università di Torino

Accademia delle Scienze di Torino

Agroinnova

Associazione Apriticielo

Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale

Centro Europe Direct della Provincia di Torino

CNR - Istituto di Virologia Vegetale (IVV)

Extracampus TV

Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro Onlus

Human Genetics Foundation (HUGEF)

I3P, Incubatore Politecnico di Torino

INFINI.TO – Museo dell’Astronomia e Planetario

Istituto Italiano di Tecnologia (IIT)

Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) e Osservatorio 

Unione Biellese Astrofili

ScienzAttiva

Fondo Edo Tempia

Associazione Tecno.Food

Associazione Campus Granda

Azienda Ospedaliera Santa Croce e Carle 

Fondo Ambiente Italiano (FAI)

Parco Fluviale Gesso e Stura

Parco Naturale delle Alpi Marittime

Parco Fluviale del Po Cuneese

Parco Naturale del Marguareis

Magazine UNICO

Ex Lavatoi Cuneo

CNR Verbania Pallanza

La Casa del Lago

Baobab

Associazione Culturale APS "Amici ed ex Allievi del L. S. Galileo Galilei di Alessandria"

Archivio di Stato di Alessandria

Arco Sport Alessandria

Associazione Aleramica di Alessandria

Associazione Amici del Museo Etnografico di Alessandria “C’era una volta”

Associazione Casalese Arte e Storia

Associazione “Il Contastorie”

Associazione Cultura e Sviluppo

Associazione Nazionale Giovani Agricoltori

AVIS Alessandria

Centro di cultura Gruppo di operatori dell’Università Cattolica del Sacro Cuore ONLUS

Centro Studi Materiali e Tecniche

Circolo culturale I Marchesi del Monferrato

Club Alpino Italiano

Club Unesco Alessandria

Comando provinciale Carabinieri di Alessandria

Compagnia Teatrale “Stregatti”

Compagnia Teatrale Ikamó

Confagricoltura Alessandria

Comunità di Sant’Egidio

Confcommercio della Provincia di Alessandria

CUSPO (Centro Universitario Sportivo Piemonte Orientale)

Ecomuseo della pietra da Cantoni

FAI delegazione di Alessandria

FP4 Protoshape Technology

Gruppo Astrofili Galileo

Il Piccolo

Istituto Comprensivo “P. Straneo”

La Centrale del latte di Alessandria e Asti

LaST srl

Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta

Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei di Alessandria

Museo del Cappello

Museo della Gambarina

Polizia Municipale di Alessandria

Proplast Consorzio per la promozione della cultura plastica

RilanciAmo Alessandria

Sistema Bibliotecario di Ateneo (SBA)

Vigili del Fuoco di Alessandria

Viviamo in Positivo (VIP)

Consorzio Asti Studi Superiori Polo Universitario di Asti 

Centro di Educazione Ambientale WWF Asti

Scuola di Biodiversità Villa Paolina 

Associazione per lo Sviluppo Scientifico e Tecnologico di Asti

 

 

Bottom up: l'agenda dei cittadini

Università di Torino - Dipartimento Culture Politica e Società

L'idea alla base di questa proposta è di permettere ai non addetti ai lavori di capire (almeno in parte) in cosa consista il lavoro di chi studia fenomeni politici e sociali. L'intenzione è quella di proporre uno schema interattivo tra il pubblico e i ricercatori, incentrato su due distinte operazioni. Da un lato una squadra di intervistatori raccoglierà le opinioni dei partecipanti alla "Notte dei ricercatori". Dall'altro i ricercatori allo stand presenteranno e discuteranno i risultati dell'inchiesta che saranno proiettati e aggiornati in tempo reale. L'obiettivo dell'iniziativa è duplice: generare una riflessione su problemi sociali di interesse collettivo; stilare un'agenda delle priorità dei cittadini a livello locale e nazionale.
Tipologia: esperimento

Contatti:
Giuliano Bobba  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  


Il Laboratorio della Terra

Università di Torino - Dipartimento di Scienze della Terra

Le attività pratiche proposte introducono il pubblico ad alcune tecniche di ricerca utilizzate dal personale del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Torino.Le proprietà organolettiche dei minerali vengono determinate attraverso il laboratorio “I minerali e i cinque sensi”. Le rocce cristalline sono distinte osservando sia i campioni a mano che le loro sezioni sottili al microscopio. Il gioco del “Tappeto delle rocce” consente di collocare vari campioni rappresentativi della crosta oceanica e continentale al loro posto su uno spaccato geologico della Terra. I processi tettonici che producono le catene montuose sono messi in opera  con la sand box. Il livello piezometrico di una falda acquifera viene misurato con un freatimetro. La pericolosità e il rischio generati da frane e alluvioni sono valutabili tramite l’analisi tridimensionale di immagini satellitari. Le varie forme del paesaggio della regione piemontese sono ben distinguibili con uno stereovisore per la visione 3D delle foto aeree. I sedimenti fluviali che formano la Pianura Padana vengono scissi nelle loro componenti granulometriche mediante una cascata di setacci. 
Tipologia: esperimento, gioco

Contatti:
Franco Gianotti Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  


Matematica e (d)intorni

Università di Torino - Dipartimento di Matematica

Esploriamo il tema della Matematica ispirandoci a molte situazioni concrete ed articolandolo secondo alcune delle declinazioni principali della disciplina, dall’analisi all’algebra, dalla geometria alla probabilità.

Tra i temi proposti:

  1. Markov e le catene: un concetto di grande utilità pratica e piuttosto avvincente perchè mette in relazione strutture quali i grafi, le matrici e le probabilità.
  2. La probabilità è un paradosso? Dal problema dei compleanni al gioco delle tre porte.
  3. Torri e ricorsi: come l’algebra può consentire di predire quando avverrò la fine del mondo.
  4. La statistica della vita: dalle cause delle malattie ai numeri degli Stati del mondo.
  5. Suoni e matematica: la trasformata di Fourier e l’analisi dei segnali.
  6. Geometria e trasformazioni: costruire solidi geometrici e guadagnare soldi annodando una cintura

Dal momento che imparare vuol dire è immaginare e scoprire, ma anche provare e costruire, proporremo parallelamente alcune attività e giochi, interattivi e no, per (ri)svegliare le
capacità logiche di ognuno e suscitare la curiosità in bambini di tutte le età.

Tipologia: gioco, mostra.

Contatti:
Maria Teresa Giraudo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  



Sperimenta l'economia!

Università di Torino - Dipartimento di Economia e Statistica "Cognetti de Martiis"

Le scienze economiche non si occupano solo di numeri astratti, ma anche e soprattutto di persone e di interazioni tra di loro. L’economia sperimentale unisce all’analisi economica tradizionale lo strumento dell’esperimento, per analizzare il comportamento delle persone, viste come agenti economici, al fine di comprendere meglio come questi prendano le proprie decisioni e interagiscano all’interno della vita economica. Nel corso della Notte proporremo semplici esperimenti, in cui ciascun partecipante (utilizzando fogli di carta) interagisce in modo strategico con gli altri; il vincitore del gioco sarà colui che avrà saputo comprendere e attuare la strategia migliore. I risultati mostreranno da un lato che l’assunzione di perfetta e completa razionalità degli agenti economici, su cui si basano molti modelli classici, non è valida nella realtà; dall’altro lato evidenzia come l’interazione strategica tra soggetti generi apprendimento e li faccia convergere verso un equilibrio. Il meccanismo proposto rispecchia diverse interazioni strategiche proprie dei mercati: dalle strategie di prezzo delle imprese, ai meccanismi di asta per l’assegnazione, ad esempio, delle frequenze telefoniche. Accanto a questa attività interattiva, saranno esposti nello stand poster di lavori di ricerca presentati a conferenze internazionali dai ricercatori del dipartimento, per suscitare la curiosità dei partecipanti per l’economia, scienza sociale al servizio della società civile.
Tipologia: esperimento, mostra.

Contatti:
Matteo Migheli Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  



Beni Culturali: formazione e ricerca

Università di Torino - Conservazione e Restauro in collaborazione con Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale"

Le attività proposte nello stand mirano a portare alla conoscenza del pubblico non addetto ai lavori alcune delle fasi che ruotano attorno alle operazioni di conservazione e restauro dei Beni Culturali, in particolare le attività di ricerca, la diagnostica e alcune delicate fasi del restauro. Il pubblico potrà così ad esempio "eseguire" una tomografia, osservare al microscopio i pigmenti, "scoprire" cosa si nasconde sotto la superficie di un dipinto.
Tipologia: esperimento, gioco

Contatti:
Alessandra Romero  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  


Facciamo i conti con Lagrange!

Università di Torino ASTUT - Archivio Scientifico e Tecnologico dell'Università di Torino


L'ASTUT propone l’uso dei bastoncini di Nepero, un sistema di calcolo ideato all’inizio del ‘600, che permetterà anche ai bambini di fare rapidamente delle moltiplicazioni di numeri a 4 cifre utilizzando solo delle addizioni. Questo metodo fu utilizzato per svolgere calcoli complessi prima dell’introduzione delle macchine da calcolo. Inoltre in collaborazione con la Compagnia teatrale Fric Filo 2 di Carignano alcuni attori incarneranno Lagrange e il suo maestro, Padre Beccaria, dando vita ad una rappresentazione di pochi minuti che illustrerà la vita dei due scienziati. La scena sarà ripetuta più volte durante la manifestazione. Il pubblico sarà invitato a visitare la mostra “Lagrange. Un europeo a Torino” (di cui l'ASTUT è uno degli enti organizzatori) da pochi giorni ha aperto i battenti alla Biblioteca Reale in Piazza Castello, a poche centinaia di metri di distanza. Durante la Notte dei Ricercatori la Biblioteca Reale sarà eccezionalmente aperta per le visite fino a mezzanotte.

Tipologia: esperimento, gioco, spettacolo

Contatti:
Mara Fausone Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  


Microscopio, analisi d’immagine e rendering3D

Università di Torino - Dipartimento di Scienze Mediche

 

L'anatomia patologica è una specialità medica in continua evoluzione che spazia dalla diagnosi alla ricerca oncologica utilizzando tecniche di istochimica, immunoistochimica, biologia molecolare e biologia cellulare. Recenti innovazioni tecnologiche permettono di trasformare i vetrini istologici in immagini digitali di alta qualità che si possono condividere in tempo reale in tutto il mondo; l’utilizzo di numerose applicazioni nel campo dell’analisi di immagine punta inoltre a rendere completamente automatizzato il riconoscimento delle malattie. Il nostro obiettivo sarà quello di accompagnare i visitatori dall’analisi macroscopica di un organo umano colpito da tumore (mammella e prostata, ad esempio) a quella microscopica, giungendo a visualizzare singole cellule e colture cellulari utilizzabili a scopo di ricerca. Nel nostro stand saranno presenti campioni di organi umani conservati sottovuoto, preparati istologici inclusi in paraffina, piastre contenenti colture cellulari derivanti da linee tumorali e vetrini da osservare sia al microscopio tradizionale che sottoforma di immagini digitali. Questo percorso ideale si concluderà mostrando alcuni esperimenti legati alle nuove tecnologie digitali di analisi di immagine e ricostruzione in 3D delle neoplasie. Per coinvolgere anche i più piccini li faremo inoltre partecipare all’allestimento di “preparati estemporanei” utilizzando campioni di saliva per ottenere vetrini da osservare insieme al microscopio.
Tipologia: prototipo, mostra.

Contatti:
Anna Sapino  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Davide Balmativola  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Acquisizione del movimento e antropometria

Università di Torino - Dipartimento di Informatica



L’acquisizione della camminata mediante sistemi di visione artificiale possiede importanti proprietà come la non invasività, la possibilità di ripetere l’esame più volte in un arco di tempo ridotto, il carattere qualitativo e quantitativo, nonché la tridimensionalità dei dati forniti. L’analisi della camminata (Gait Analisys) permette di estrarne parametri idonei alla caratterizzazione dei singoli individui. Dal punto di vista forense, la comparazione della camminata di soggetti indagati con quella rilevata dai sistemi di videosorveglianza permette di formularne il grado di compatibilità contribuendo alla attribuzione di identità a soggetti autori di reato. L’attività proposta, basata sull’utilizzo del sensore Microsoft Kinect, si articola sui seguenti punti:

  1. rilevazione dell’altezza e del peso dei soggetti, con determinazione del BMI (Body Mass Index)
  2. acquisizione della camminata
  3. calcolo degli indici antropometrici
  4. determinazione dei parametri dinamici che caratterizzano la camminata

Ad ogni soggetto verrà consegnata la scheda del BMI, della sintesi dei dati antropometrici e quelli relativi alla camminata; un attestato di partecipazione costituirà il ringraziamento per aver partecipato alla sperimentazione.

Tipologia: esperimento

Contatti:
Nello Balossino  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Claudio Mattutino  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  



 

Sentimi ti guardo

Università di Torino - DAMS Studium 

L'installazione “Telecinesi” include un telefono a cornetta e uno schermo video. Sollevando la cornetta, il fruitore innesca la riproduzione sul monitor di una sequenza cinematografica in cui il personaggio sta parlando al telefono. In questo modo, si crea una sorta di dialogo tra fruitore e personaggio, tra pubblico in presenza e soggetti del testo filmico, tra mezzi di comunicazione diversi. La sequenza filmica attivata viene selezionata casualmente tra un insieme di esempi celebri che, oltre ad essere funzionali al meccanismo installativo, permettono di introdurre più generalmente temi di rilievo rispetto alle relazioni tra cinema, arti performative, musica. 
Tipologia: gioco

Contatti:
Alessandro Amaducci Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  


PhiloLogico - Classico ma non troppo

Università di Torino - Dipartimento di Studi Umanistici


L’attività mira a far capire al pubblico che le discipline antiche non sono il passatempo di pochi fanatici del passato, ma contribuiscono anch’esse, secondo i loro metodi e le loro caratteristiche, al progresso scientifico e culturale del Paese. Particolare attenzione è data in quest’edizione alla presentazione dell’insegnamento delle discipline classiche, anche in relazione alla recente istituzione del T.F.A - Tirocinio Formativo Attivo per l’abilitazione degli aspiranti insegnanti della scuola secondaria. Obiettivo primario delle attività, legate alla lingua e alla letteratura greca e latina, è l’interazione con il pubblico: l’uso delle nuove tecnologie, infatti, consentirà un approccio più diretto e coinvolgente. Film, fumetti e immagini per una rilettura contemporanea del mito, quiz e giochi su frasi celebri e personaggi famosi dell’antichità, una divertente rapsodia di canzoni che rivisita le vicende di Ulisse, performance teatrali e letture di passi a tema in uno stand allestito con gli strumenti del mestiere (libri antichi, edizioni critiche, ma anche scanner, computer, siti dedicati). Le singole attività saranno di breve durata (massimo trenta minuti) e verranno riproposte ciclicamente tenendo conto dell’affluenza delle diverse fasce di età prevista nell’arco della giornata. Ai momenti ludici si alterneranno sintetiche presentazioni dell’attività scientifica di ricercatori e dottorandi e dei progetti finanziati. Per ricordare che i frutti moderni hanno radici antiche.
Tipologia: esperimento, gioco, mostra, spettacolo

Contatti:
Ermanno Malaspina Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Tra scienza, storia e arte fino a mezzanotte

Università di Torino - Polo museale Palazzo degli Istituti Anatomici

Il Museo di Anatomia umana “Luigi Rolando”, il Museo di Antropologia criminale “Cesare Lombroso” e il Museo della Frutta “Francesco Garnier Valletti” appartengono al polo museale del Palazzo degli Istituti Anatomici. I tre musei svolgeranno nello stand di piazza Castello diverse attività didattiche, particolarmente rivolte ai bambini delle scuole primarie, facendo realizzare brevi esperimenti e calchi in gesso di un frutto (pera) e di una parte anatomica (cervello). Il modello di cervello servirà anche per introdurre il tema “mente-cervello”, che viene trattato nel percorso del Museo Lombroso. Inoltre dalle 18 alle 24 vi sarà un servizio GRATUITO di due NAVETTE che faranno la spola, ogni 30 minuti circa, da Piazza Castello (zona attigua agli stand) al Palazzo dei Musei (stop in corso Massimo d’Azeglio 52). L’INGRESSO ai tre musei sarà GRATUITO così come le VISITE GUIDATE, che partiranno man mano che si formeranno gruppi di persone (massimo 20 persone).Attraverso le esperienze pratiche realizzate in piazza Castello e le visite guidate lungo i percorsi espositivi, si intende avvicinare il pubblico, soprattutto quello scolastico, alla conoscenza dei temi dei tre musei del Palazzo degli Istituti Anatomici, nuovo e importante polo museale storico-scientifico torinese. 
Tipologia: esperimento, gioco

Contatti:
Giacomo Giacobini Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Cristina Cilli Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

 

Back to top