Questo sito utilizza i cookies per migliorare i servizi e la fruizione del sito stesso. Continuando a navigare si autorizza l\'utilizzo dei cookie su questo sito

E LE RICERCATRICI? IL LINGUAGGIO DI GENERE

CIRSDe - Centro Interdisciplinare di Ricerche e Studi delle Donne e di Genere

 

Al fine di sensibilizzare il pubblico intorno alla differenza di genere veicolata attraverso il linguaggio, verranno proposte una serie di attività ludiche:

- Una selezione di articoli tratti da giornali quotidiani e siti istituzionali, a partire da quelli dell’Università, per “stanare” tutti i trabocchetti di genere che la lingua italiana ci propone: il maschile è davvero universale o sottende la definizione di ruoli che diamo per scontati? Perché una “candidata” diventa “ministro”? Perché una “studentessa in medicina” diventa “chirurgo”? Perché alle scuole medie abbiamo le “professoresse” e all’università anche le donne sono “professori ordinari”?

- Con delle schede-gioco evidenzieremo la differenza di significato di termini declinati al maschile e al femminile: esiste una connotazione sessista delle parole? Se dico “gatto morto” a cosa pensi? E se invece dico “gatta morta”?

- Proporremo un angolo di lettura per i più piccoli, durante il quale verranno presentati racconti e favole tratti da pubblicazioni che parlano di diversità e discriminazione sessuale, giocando con ironia e delicatezza per superare i pregiudizi.

Tipologia: gioco

 

Contatti: Silvia Novelli  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

Back to top