Questo sito utilizza i cookies per migliorare i servizi e la fruizione del sito stesso. Continuando a navigare si autorizza l\'utilizzo dei cookie su questo sito

Agorà Scienza nasce nel 2006 come Centro di interesse generale dell'Università di Torino e si trasforma nel 2009 in Centro Interuniversitario. 
L'agorà nella polis greca era il luogo dell'incontro, un crocevia di professioni e culture. Da questa immagine nasce il nome Agorà Scienza, centro aperto alla multidisciplinarietà, all'internazionalità e all'innovazione. 
Il Centro è oggi espressione dei quattro Atenei piemontesi e si propone come punto di incontro:
per la diffusione della cultura scientifica
per il dialogo tra scienza e società
per la formazione dei ricercatori alla comunicazione della scienza
per l'innovazione nella didattica delle scienze
per la ricerca sui temi Science in Society
per lo sviluppo di una cittadinanza scientifica

www.agorascienza.it

Nel 1996 nasceva CentroScienza Onlus, l’Associazione è oggi un attore riconosciuto dalle istituzioni e dalla comunità scientifica per la comprovata capacità di ideare e gestire progetti di divulgazione; dal ciclo di conferenze GiovedìScienza, giunta ormai alla 30a edizione, alle Settimane della Scienza, al Premio GiovedìScienza giunto alla 5a edizione. Numerose le iniziative rivolte alle scuole in collaborazione con partner come il Ce.Se.Di della Città Metropolitana di Torino, l’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte, la Camera di commercio di Torino, la Fondazione Giovanni Agnelli e i principali Enti di ricerca del territorio piemontese. Dal 1997 è membro di ECSITE, la rete europea di musei scientifici e centri della scienza. Dal 2007 è partner del consorzio piemontese per la realizzazione della Notte dei Ricercatori giunta quest’anno alla sua 10a Edizione. Con la Compagnia di San Paolo e il Centro Interuniversitario Agorà Scienza ha organizzato a Torino lo EuroScience Open Forum - ESOF2010. Dal 2008 aderisce al progetto Places, promosso dalla Commissione Europea.

www.centroscienza.it

L’Università degli Studi di Torino è stata fondata nel 1404 ed è una delle più antiche e prestigiose università italiane.. Con 12 facoltà, 55 dipartimenti, 65.000 studenti e circa 4.000 unità di personale docente e amministrativo, l’università di Torino è uno dei maggiori atenei italiani, aperta alla dimensione internazionale sia nel settore della ricerca, sia in quello della didattica. Essa controlla anche 3 degli 11 centri di eccellenza della ricerca riconosciuti dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. 
L’Università partecipa fin dagli anni Ottanta a progetti di ricerca finanziati dall’Unione Europea e da altre organizzazioni internazionali. La politica di internazionalizzazione dell’Ateneo pone inoltre particolare attenzione alla valorizzazione e promozione di percorsi di studio e di ricerca internazionali, rivolti sia a studenti sia a ricercatori e docenti. 

www.unito.it

Il Politecnico di Torino è un ateneo internazionale con 150 anni di storia, riconosciuto come una delle più importanti università tecniche d’Italia e del mondo, come confermano i ranking più accreditati e la sua qualificata presenza nei network internazionali. Qualche dato: 32.000 studenti (il 18% sono stranieri), 5.500 matricole e circa 6.000 laureati l’anno, 52 percorsi di studio di I e II livello in ingegneria e architettura e 17 corsi di dottorato, più di 900 accordi internazionali. Il Politecnico di Torino è una Reserch University in cui convivono formazione, ricerca, servizi al territorio e agli studenti, finanza e attività culturali. L’Ateneo si distingue, inoltre, per la sua esperienza nel campo della partecipazione a progetti di ricerca internazionali, a bandi nazionali e regionali e a progetti comunitari, oltre che per la stretta collaborazione con il mondo delle imprese, con circa 800 contratti di ricerca all’anno.

www.polito.it

L'Università degli Studi del Piemonte Orientale "Amedeo Avogadro" è nata nel 1998. La denominazione "Piemonte Orientale", fa riferimento al territorio e sottolinea la pari dignità riconosciuta alle tre sedi in cui l'Ateneo si articola – Alessandria, Novara e Vercelli – con una struttura tripolare unica in Italia. L’Ateneo "Avogadro” ha circa 11.000 studenti iscritti e, dal 1998, si sono laureati o diplomati più di 21.000 allievi. La didattica e la ricerca sono coordinate da sette Dipartimenti e dalla Scuola di Medicina. Ha 386 docenti e ricercatori e 324 dipendenti in staff. Il punto di forza dell’Ateneo è certamente il rapporto particolarmente favorevole tra studenti e docenti, che consente a tutti gli iscritti di essere seguiti passo dopo passo nella loro carriera. La ricerca scientifica è fortemente avanzata e colloca l’Università ai primissimi posti di produttività in tutto il Paese. 

www.unipmn.it

L'Università degli studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, nata e promossa nel 2004 dall'associazione internazionale Slow Food, è un'università non statale legalmente riconosciuta dallo stato italiano.
Nella sua ultradecennale attività, l'ateneo ha accresciuto costantemente i suo corsi di studio, e conseguentemente il numero degli studenti, giungendo a proporre un'offerta didattica completa e unica nel suo genere in Italia e all'estero, affermandosi come un'istituzione dinamica, flessibile e di impronta fortemente internazionale.
La peculiarità dei suoi corsi attrae studenti da decine di paesi diversi, interessati all'originale progetto formativo che coniuga studio e pratica, libri e testimonianze di vita, scienza, cultura manageriale, sapere artigiano e contadino, oltre all'esperienza dei viaggi didattici che favoriscono l'incontro con chi produce, le aziende dell'agro-alimentare, i territori di ogni regione del pianeta e le culture tradizionali.

www.unisg.it

Da più di 20 anni Creativa opera nel settore della comunicazione e del marketing, con clienti che spaziano nei più diversi settori merceologici. Attenta all’innovazione, Creativa offre esperienza qualificata nel settore eventi, multimedia e internet, con strategie di marketing integrato tra new media e media tradizionali. Forte dell’esperienza maturata nella promozione di eventi, Creativa si è occupata, in veste di soggetto contraente, della comunicazione per le precedenti edizioni della “Notte dei ricercatori”, curando l’immagine guida e la pianificazione della campagna promozionale on line e off line. 
Dal 2008 Creativa è entrata nel Partenariato organizzatore dell’evento. 
Creativa inoltre fa parte del network di comunicazione Orchextra Italian Communication Network (www.orchextra.it) e dal 2008 ha aderito a Eurada European Association of Advertising Agencies (www.eurada.net).

www.creativacomunica.com

 

 

Back to top