Questo sito utilizza i cookies per migliorare i servizi e la fruizione del sito stesso. Continuando a navigare si autorizza l\'utilizzo dei cookie su questo sito

Geolat – leggere la letteratura latina con l’atlante geografico

Il progetto “geografia digitale e letteratura latina” mira a rendere accessibile la letteratura latina attraverso un’interfaccia di interrogazione di tipo geografico/cartografico.
In una prima fase si costituisce, a partire dalle parti già esistenti, con criteri di alta qualità filologica, una biblioteca digitale che contiene le opere della letteratura latina dalle origini alla fine dell’impero romano d’occidente (data convenzionale, il 476 d.C.).
In una seconda fase le opere così raccolte vengono analizzate in modo da associare ad ogni parola la sua analisi/descrizione morfologica, della quale fa parte l’individuazione dei nomi proprii. i nomi proprii geografici vengono annotati in modo formale (in standard TEI/XML) associando ad essi una serie di informazioni, dalle coordinate GPS, alla tipologia (che rimanda ad una ontologia geografica per il mondo antico, che sarà costruita ad hoc), all’etimologia, all’appartenenza ad un’percorso’, ed altro ancora.
Nella terza ed ultima fase le informazioni geografiche analiticamente descritte vengono utilizzate da sistemi di ricerca ed interfacce grafiche e geografiche di visualizzazione: per esempio
• se l’utente traccia un’area su una carta geografica
• il sistema mostra i nomi delle’entità geografiche’ (monti, fiumi, paesi, laghi, città, ...) ivi presenti menzionate nei testi della letteratura latina;
• elenca gli autori e le opere;
• mostra un istogramma della frequenza dei nomi di tali luoghi;
• permette di leggere i passi in cui tali nomi geografici sono presenti
• permette selezioni e raffinamenti: solo alcune categorie di nomi geografici oppure solo ciò che è presente nelle opere scritte in un certo arco di tempo.
ma sono possibili anche altri modi di selezione dei dati da visualizzare:
• l’utente chiede al sistema quali monti sono citati nelle opere degli storici dei secoli dal I al V d.C.;
• l’utente chiede al sistema quali autori e opere menzionano un determinato luogo;
• e altro ancora

Back to top