Questo sito utilizza i cookies per migliorare i servizi e la fruizione del sito stesso. Continuando a navigare si autorizza l\'utilizzo dei cookie su questo sito

Connected Cars & People

in Torino

Politecnico di Torino - DET - Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni

La sempre maggiore diffusione di telefoni cellulari intelligenti, i cosiddetti smartphone, permette di fornire servizi di vario genere sempre ed ovunque. Entro pochissimi anni tutti avranno uno smartphone (e magari più di uno). Oggi l'uso della connettività offerta dagli smartphone è rivolto all'accesso a social networks, posta elettronica, e, se lo smartphone ha un ricevitore GPS, alla consultazione mappe e alla navigazione stradale. Finora è invece stato trascurato l'aspetto legato alla interazione fra coloro che si trovano sulle strade: veicoli, pedoni, ciclisti, motociclisti. Gli incidenti spesso avvengono perché la scarsa visibilità ci impedisce ad esempio di vedere un ciclista od un motociclista che sopraggiunge mentre svoltiamo o manovriamo per uscire da un parcheggio: se qualcosa ci avvisasse faremmo più attenzione e ridurremmo il rischio di incidente. Un altro aspetto è legato alla mobilità in ambito cittadino e metropolitano: quante volte abbiamo atteso per minuti e minuti un mezzo pubblico, mentre decine di auto, con il solo guidatore a bordo, andava nella stessa direzione del mezzo pubblico? Non sarebbe utile e comodo se una di queste auto si fermasse e ci portasse verso la nostra destinazione per un paio di chilometri? Quanto tempo sarebbe risparmiato? Quanto potrebbe ridursi il costo del trasporto pubblico se le  auto private portassero parte del traffico oggi sui mezzi pubblici, specie in periferia. Su questo noi stiamo lavorando, per cercare delle risposte.
Tipologia: prototipo, esperimento

Contatti:
Guido Albertengo  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Back to top